Il Matched Betting sbanca anche in Italia: cos’è e come guadagnare con questa strategia

Matched Betting: guadagno sicuro al 100%

Oggi vi volevo parlare di un altro nuovo metodo per guadagnare online, sicuro, con pochi rischi e soprattutto legale che sta sbancando e sta diventando sempre più popolare in questi ultimi anni, sia in Italia che all’estero: il Matched Betting. Ma vediamo ora più nel dettaglio com’è e come funziona.
il Matched Betting è nato in Inghilterra più o meno 5 anni fa e da 3 anni è arrivato anche in italia ed ha iniziato a spopolare perché chiunque potrebbe farlo, togliendo l’elemento del gioco d’azzardo, anche senza avere nessuna esperienza o qualifica e non richiede investimenti iniziali di grossi importi ma basteranno anche poche decine di euro per iniziare.

Che cos’è il Matched Betting!

il Matched Betting, che in italiano si può tradurre con “scommesse abbinate”, è una semplice strategia per scommettere sugli eventi sportivi, non solo quelli calcistici, sfruttando gli incentivi ed i Bonus dei Bookmakers e si basa principalmente su un calcolo matematico.
Quello che dovremo fare è semplice, piazzare una scommessa su un bookmaker (puntare) e poi scommettere contro lo stesso risultato (bancare) tramite un Exchange. Così facendo potremo coprire tutti i possibili risultati, perché bancando includeremo anche il pareggio. In questo modo saremo certi di  raccogliere profitti, senza rischiare, indipendentemente da quale sarà l’esito finale. La particolarità di questo tipo di strategia di scommesse, che la differenzia dalle altre, è che potremo sconfiggere i Bookmaker con le loro stesse armi, cioè i Bonus, ed è proprio questo che la contraddistingue dagli altri tipi di scommesse e che la rende più interessante e profittevole tra tutte. I Bonus infatti sono proprio il mezzo che loro usano per invogliarci a scommettere, sperando che riusciremo a perderli. Ma così facendo, sfruttando proprio questa strategia del Matched Betting, invece di perdere i nostri soldi riusciremo a guadagnare alle loro spalle. L’obbiettivo principale di questa strategia è quello di vincere lo stesso importo per ognuno dei possibili risultati che si dovessero avverare, quindi non di fare scommesse come fosse gioco d’azzardo ma di riscuotere i Bonus offerti dai Bookmaker. Se seguite bene tutte le indicazioni fornite dalle piattaforme e dagli strumenti a vostra disposizione non dovrete aver paura di investire somme considerevoli perché comunque il ritorno sarà certo e non dipenderà assolutamente dalla Fortuna, perché, ripeto, non è un gioco d’azzardo.

Di questa strategia, che ripeto essere legale e sicura al 100% ed ancora più bello completamente esentasse, se volete approfondire potete leggere anche gli articoli di alcune importanti testate giornalistiche come theGuardian, The Huffington PostThe Telegraph, ecc, o potete cercare tranquillamente opinioni e recensioni in rete per vedere come, quelli che l’hanno già provato, siano rimasti soddisfatti di questa nuova strategia e di quanto siano riusciti a guadagnare, soldi extra al mese per arrotondare o addirittura per cambiare o lasciare il proprio lavoro, non ci sono inganni e non ci stiamo inventando niente.

Tenete presente comunque che svolgere le operazioni con il Matched Betting non significa buttarsi sul divano a guardare lo sport in tv ed aspettare che i soldi si moltiplichino da soli; ma bisognerà impiegarci un po di tempo per capire:
– Come si svolge
– Come imparare ad usare i calcolatori e gli strumenti messi a disposizione per Bancare e Puntare
– Come investire e suddividere i vostri soldi (anche se garantiti) per scommettere
– Come piazzare le vostre puntate
Ed il tempo che vi servirà per fare tutto questo giornalmente, dopo che avrete appreso bene il funzionamento, sarà più o meno di una mezz’ora a Bookmaker, quindi più ne avrete più tempo vi impiegherà (ma anche più soldi vi genereranno, quindi starà a voi poi decidere come muovervi perché guadagnerete in base al tempo che ci investirete)

Di cosa abbiamo bisogno per fare Matched Betting

Di cosa abbiamo bisogno per fare Matched Betting

Molto semplice:
– Aver compiuto almeno 18 anni
– Una prova che siete residenti in Italia
– Una connessione stabile ad internet
– un pc funzionante
– Uno strumento per pagare online, come una carta di credito o un conto PayPal da usare per fare prelievi e depositi
– Un indirizzo email nuovo, e non quello vostro personale, da usare solo per seguire questo tipo di attività, e da inserire durante le registrazioni nei vari Bookmaker, in modo da poter avere tutte le loro offerte concentrate senza rischiare di perdervele tra le altre.
– Copia dei documenti di identità, codice fiscale e qualche bolletta o simile a voi intestata da inviare online per le iscrizioni ai Bookmaker
– Un piccolo budget iniziale che può essere anche di 50/100 euro (un piccolo consiglio: tenete presente che i Bonus più “interessanti e cospicui” vi verranno forniti solamente all’iscrizione, quindi, sempre restando nei limiti del possibile che potrete permettervi, vi consiglio di sfruttarli al massimo e di fare qualche piccolo sacrificio per poterne accumulare il più possibile il primo mese e crearvi un buon portafoglio di partenza, perché tanto, dopo, quando ne avrete accumulati abbastanza, non avrete più bisogno di versarne altri e potrete continuare a scommettere e guadagnare tranquillamente con quelli che avrete nel vostro account, che avrete svincolato, e vivere di rendita, quindi la “fatica più grossa” sarà solo all’inizio)
– Costanza, organizzazione del tempo e degli investimenti ed autodisciplina (anche se messe per ultime sono sicuramente le principali e le più importanti caratteristiche di cui avrete bisogno per poter portare avanti questo business con successo)

**Inoltre, non necessarie ma fortemente consigliate se non volete fare tutti i calcoli da soli e cercare le promozioni una ad una impiegando molto più tempo e rischiando di sbagliare:
– Un abbonamento, mensile o annuale, su una piattaforma online di Matched Betting
– Un foglio Excel dove appuntare tutte le puntate e tutti i guadagni sistematicamente
– Un diario o un calendario per segnarvi tutte le scadenze dei Bonus e le varie informazioni utili

NinjaBet: la migliore piattaforma per fare Matched Betting

Qual’è la migliore piattaforma per fare Matched Betting?

In questi anni sono sorte alcune piattaforme che vi aiuteranno a fare questo tipo di scommesse, fornendovi strumenti ad hoc, guide, video tutorial, forum, informazioni, assistenza ed altro.
Ne ho vagliate alcune e quella che ho preferito tra tutte è stata sicuramente NinjaBet (qui troverete anche la scheda dettagliata che ho preparato per darvi più informazioni). Questa è stata anche la prima piattaforma nata per il Matched Betting ed è fornita di tutto quello che serve, ottima soprattutto per quelli che sono alle prime armi e che devono imparare ad usare gli strumenti che vi mettono a disposizione. Quindi NinjaBet è senza dubbio quella che vi consiglio di più tra tutte, che vanta oltretutto della più grossa community italiana di Matched Betting, con un Forum ricco di informazioni, consigli e promozioni.

Il Matched Betting è una pratica legale?

La risposta è SI, è assolutamente legale al 100%. Non faremo nulla di illecito operando con questo sistema matematico, ma ci limiteremo solo a sfruttare in modo intelligente questa possibilità offerta sfruttando solamente, diciamo, un “bug” del sistema. L’importante è che si utilizzino sempre i Bonus e le promozioni di quei Bookmakers con licenza AAMS, in possesso quindi delle concessioni per il gioco d’azzardo. Perché, al contrario, giocare con quelli senza questa licenza italiana è illegale ed è a rischio di sanzioni penali, con multe dai 51 a 516 euro o addirittura, nei casi più gravi, l’arresto fino a 3 anni.

Il Matched Betting è una pratica legale?

Quali sono i Vantaggi e gli Svantaggi del Matched Betting?

Tra i Vantaggi ci sono:
– Non è necessaria esperienza sportiva o da scommettitore per sfruttare questa strategia
– Le vincite sono matematicamente garantite e sicure al 100%
– I guadagni sono esentasse ed assolutamente legali
– Non servono capitali ingenti per iniziare, infatti è molto praticato anche da casalinghe, studenti e persone che non hanno un lavoro fisso (anche se più investite all’inizio, per sfruttare i Bonus di benvenuto, meglio è)
Tra gli svantaggi invece vediamo:
– A parte quelli del primo periodo, connessi alle iscrizioni, nei mesi successivi i guadagni non sono particolarmente elevati
– Gli errori e le disattenzioni si pagano a caro prezzo
– Ci vuole un certo sforzo organizzativo per gestire tutto al meglio (soprattutto se si opera da soli senza l’aiuto degli strumenti e delle piattaforme adatte)
– Dopo i bonus di benvenuto gli altri successivi sono meno ingenti e la percentuale di guadagno cala, anche se rimane comunque costante nel tempo.

Qual'è il funzionamento dei Bonus nel Matched Betting?

Qual’è il funzionamento dei Bonus

Per spiegarvi meglio il funzionamento dei Bonus vi farò un esempio: è possibile che un Bookmaker per farvi iscrivere alla loro piattaforma vi proponga un Bonus del 100% sul vostro versamento, quindi se andrete a versare una quota di 100 € avrete altri 100 € di Bonus. Questi 100 € però sono vincolati perché dovrete soddisfare alcuni requisiti di puntata per poterne usufruire, in poche parole non potrete prelevarli quando vorrete e non saranno disponibili nel vostro portafoglio. Il Matched Betting consiste proprio nello sfruttare i Bonus in modo che possano essere trasformati in soldi veri e prelevabili. Ogni Bonus ed ogni Bookmaker hanno le loro regole che dovrete seguire attentamente per poterli trasformare in soldi prelevabili.

Esistono 4 tipi diversi di Bonus:

I Bonus di benvenuto, che sono anche quelli più allettanti, vengono offerti solamente al momento dell’iscrizione.
I Bonus ricorrenti, vengono rilasciati giornalmente a tutti i clienti iscritti.
I Bonus personali, vengono concessi agli iscritti per premiarli della loro “fedeltà”; per questo motivo infatti vi consiglio di non prelevare subito tutti i soldi vinti, ma di lasciarne almeno una parte nel conto per far vedere che siete pronti e predisposti a fare altre puntate ed anche per non perdere troppo tempo nel fare nuovi versamenti ogni volta. Più vi vedranno attivi più promozioni vi faranno per incentivarvi a giocare ancora.
I Bonus Casinò, che vengono offerti per giocare alle slot machines gratuitamente dandovi la possibilità di sfruttare ogni tanto decine di giri gratis; sono anche quelli più dilettevoli ed attesi. Questi tipi di bonus rientrano nella categoria dei Bonus ricorrenti e li possiamo trovare, ad esempio, nel sito di Gioco Digitale.

Vediamo più nello specifico come funziona questa strategia

1 passo) Ci registriamo sul Bookmaker1, che ci offre un Bonus del 100% sul primo versamento.
2 passo) Depositiamo ad esempio 100 € su questo Bookmaker e otteniamo la stessa cifra come Bonus da giocare
3 passo) Scommettiamo quindi il Bonus di 100 € sulla Vittoria della prima squadra scelta e facciamo la nostra Puntata. Poniamo poi ad esempio che questo tipo di scommessa ci renda il doppio in caso di vincita, quindi 200 €
4 passo) Piazziamo la seconda scommessa di tipo 120 € su un Bookmaker2 puntando sulla NON vittoria della squadra scelta precedentemente (che è diverso dal puntare sulla sua “sconfitta”) e facciamo così la nostra Bancata usando i nostri soldi personali. Anche in questo caso mettiamo che questo tipo di scommessa ci frutterà sempre 200 €, come per la prima, in caso di vittoria.
Con la Bancata avremo quindi la possibilità di coprire sia la perdita che il pareggio della squadra scelta. Mentre al contrario, con la Puntata copriremo la sua possibile vittoria. In questo modo avremo coperto tutti gli esiti possibili della giocata, e qualsiasi sarà l’esito finale potremo ottenere una vincita di 200 €.
La differenza tra la vincita che otterremo su un Bookmaker e la perdita che registreremo nell’altro potrebbe comportare ovviamente una perdita generale perché scommetteremo un totale di 220 € per vincerne 200 €, in questo modo però riusciremo a sbloccare il primo Bonus di 100 € che a questo punto diventerebbe prelevabile e potremo quindi registrare un guadagno.
Facciamo quindi due semplici conti:
– Registreremo quindi una perdita di 20 € dalle scommesse di Puntata e Bancata
– Riusciremo però a sbloccare nello stesso tempo il Bonus di 100 €
– Risultato finale quindi : 100 – 20 = 80 €, un guadagno modesto e Matematico

Vediamo più nello specifico come funziona questa strategia di Matched Betting

Ma come facciamo a fare i conti giusti, a scegliere le migliori puntate e piattaforme da usare, ed a scoprire tutti i Bonus a disposizione senza impazzire aprendo decine di siti ogni giorno?

La risposta è semplicissima, utilizzando dei siti specializzati in Matched Betting, come ad esempio NinjaBet ed altri, che vi offriranno delle funzionalità molto interessanti ed assolutamente necessarie per tenere tutto sotto controllo, come dei calcolatori matematici.
Alcuni di questi siti sono fatti molto bene, sono facili da comprendere, hanno dei forum per poter chiedere informazioni ed interagire con gli amministratori e con gli altri giocatori ed offrono dei video o dei corsi gratuiti approfonditi che spiegano nel dettaglio passaggio per passaggio come muoversi e come operare nel Matched Betting.
L’Oddsmatcher, ad esempio, è un software gratuito che molte di loro offrono, capace di cercare continuamente le partite più adatte e profittevoli per tutti i tipi di offerte che si possono sfruttare, dalle semplici scommesse di “deposita e ricevi” fino a quelle con rimborsi.
L’Oddsmatcher è senza dubbio lo strumento principale che vi darà la possibilità di sfruttare ogni possibile offerta che senza il quale risulterebbe molto più difficile da realizzarsi manualmente e decisamente molto meno redditizio. Il programma è strutturato in modo molto semplice ed intuitivo: le prime colonne solitamente riguardano le caratteristiche dell’evento, come la data, l’ora ed il nome delle squadre in gioco; poi troverete la parte più tecnica, che si riferisce ai dettagli veri e propri del Matched Betting, dove potrete vedere le quote di puntata, di bancata e la liquidità. Questo programma è capace di aggiornare oltre centinaia di quote in poco tempo per potervi dare tutte le informazioni di cui avrete bisogno per scommettere. Una sorta di “comparatore di quote“, come esistono già i comparatori di prezzi in rete, per rendervi l’idea.
A questo programma poi, per alcune piattaforme, ne verranno affiancati altri che vi faranno migliorare ancora di più i vostri profitti, come il Multimatcher (che vi permetterà di creare selezioni multiple per preparare la scommessa in un’unica volta) ed il Dutcher (che in poche parole è un aggregatore di quote che useremo per selezionare e giocare tutti i risultati di un evento su Bookmaker differenti), ottimo per ampliare le possibilità di vincita, ed il profitto sarà ottimizzato in modo proporzionale rispetto alla consistenza delle quote. Il rischio diventerebbe praticamente nullo perché l’investimento sarà suddiviso su tutti i risultati del medesimo mercato e quindi sarà impossibile perdere, sfruttando anche le Surebet. Il Dutcher ci dirà precisamente quando dovremo puntare su ogni singolo risultato, per avere un profitto sempre in positivo, vi basterà indicare semplicemente i Bookmaker ai quali sarete iscritti e lo sport sul quale vorrete scommettere e lui vi mostrerà in automatico le quote di ogni match già combinate per avere un rientro sicuro. Oltre a questi potenti strumenti vi verranno forniti anche strumenti di calcolo per poter vedere subito quanto potrete guadagnare e tenere sotto controllo tutte le vincite, oltre al Profit Tracker integrato per non dover compilare più manualmente le vostre scommesse ma automatizzare tutto e risparmiare tempo.

Evitate i Multi Account (consiglio)

Se state pensando di ingannare i Bookmaker iscrivendovi più volte con i documenti prestati dai vostri amici o familiari lasciate stare perché verrete quasi sicuramente scoperti (dal momento che hanno la possibilità di controllare gli account tramite indirizzi IP, connessioni dallo stesso wifi, stesso mezzo di pagamento come la carta di credito o il conto paypal, stesso indirizzo di residenza, ecc) e vi congeleranno tutti i conti, bloccando anche i vostri soldi. Quindi cercate di evitare questa mossa e concentratevi sul vostro conto di più per farlo fruttare al massimo.
Poi ovviamente siete sempre liberi di scegliere se fare dei Multi Account o no, con le giuste ed adeguate accortezze, che ho citato poco fa, per non farvi scoprire, ma a vostro rischio e pericolo.

Quali possono essere i rischi del Matched Betting

Quali possono essere i rischi del Matched Betting

Il Matched Betting, basandosi su un semplice ed efficace Calcolo Matematico, in pratica non presenta rischi di per se, l’unico modo per fallire e per non guadagnare è dovuto solamente all’Errore Umano. Ma gli strumenti che vi verranno forniti e che saranno messi a vostra disposizione dalle piattaforme di Matched Betting, come NinjaBet, vi aiuteranno, anche con semplici copia ed incolla, ad azzerare questo rischio rendendolo il sistema più profittevole e meno rischioso che esiste al momento. Quindi vi consiglio di evitare sempre di fare scommesse quando avete fretta, quando non siete rilassati o concentrati e quando non avete molto tempo da dedicarci su; ricontrollate sempre più volte la vostra operazione prima di effettuare la scommessa.
Tolto quindi il fattore rischio del Matched Betting in se, potrebbero comunque verificarsi altri problemi nei quali potreste imbattervi.
Oltre all’errore umano uno dei principali potrebbe essere quello di fare una Bancata non abbinata correttamente, perché magari la quota viene modificata all’improvviso o all’ultimo dai Bookmaker; per risolvere il problema in questo caso, se avete già puntato, dovrete modificare la “quota banca” nell’Oddmatcher e lui vi calcolerà subito quanto ripuntare sulla nuova quota. Se invece avete già puntato e la vostra Bancata risulta “parzialmente abbinata” dovrete inserire nel Profit Tracker la quota che avete già abbinato e la nuova quota, lui vi indicherà automaticamente l’importo che dovrete inserire per una nuova “quota banca”.
Un altro problema nel quale potrete imbattervi è quello di non rispettare tutti i requisiti necessari per poter riscuotere il Bonus, in questo caso vi consiglio sempre di rileggere prima i Termini e le Condizioni necessarie, che in alcuni casi potrebbero variare anche all’ultimo e senza preavviso, per poterne usufruire e di eseguire tutti i passaggi necessari richiesti nella nota.
Un altro rischio potrebbe essere il blocco dell’account, che potrebbe essere sia “momentaneo” che “ghiacciato”. Nel primo caso potrebbe dipendere dalla documentazione inviata al Bookmaker per l’iscrizione, che potrebbe non essere corretta o sufficiente, ed in questo caso per risolvere basterà provvedere a questo inconveniente ed il vostro conto tornerà attivo velocemente. Nel secondo caso invece, soprattutto se farete operazioni troppo “losche” o “azzardate”, investendo ad esempio cifre molto alte da insospettirli, o proverete ad “aprire un Multi Account”, non ci sono soluzioni e verrete “bannati” da quel Bookmaker senza potervi iscrivere di nuovo. In questo caso poi i vostri soldi verranno bloccati e vincolati per un massimo di 6 mesi prima di poterli riavere indietro (sperando che vada tutto bene). Quindi cercate di non fare i furbetti e di non destare troppa attenzione su di voi. Puntate basso ed in modo regolare, non cambiate abitudini in modo repentino praticamente.

Ma se è legale e sicuro perché non lo fanno tutti il Matched Betting?

Ma se è legale e sicuro perché non lo fanno tutti?

Questa domanda è assolutamente lecita e se la saranno posta in molti, anche io, e la prima risposta più breve e diretta che mi viene in mente è che probabilmente ancora non molti conoscono questa nuova strategia che è in voga solo da circa 5 anni (nata e partita dall’Inghilterra, sede indiscussa delle scommesse sportive, e poi arrivata in Italia solo 2 o 3 anni fa).
Un altro motivo potrebbe derivare dall’investimento iniziale (che potrebbe andare dai 100 euro ai 500 euro, ed oltre, dipende da quante iscrizioni vorrete fare e da quanto vorrete sfruttare i Bonus iniziali, che sono quelli più allettanti) per iscriversi nei vari Bookmaker. Anche se c’è da sottolineare che dopo i primi periodi e dopo aver accumulato un po di soldi dalle vincite non ci sarà più bisogno di versare nuovi soldi e potrete operare direttamente e solamente con i soldi che avrete già accumulato.
Un altro motivo potrebbe essere legato allo scetticismo che è sempre il primo scoglio iniziale, soprattutto quando si parla di una cosa nuova…perché la rete è piena di fregature e lo sappiamo tutti, quindi partiamo sempre mettendo le mani avanti e mai buttandoci a capofitto in una cosa senza informarci bene prima e cercare recensioni online. Che è assolutamente giusto ed anche noi l consigliamo sempre.
Oppure potrebbe essere che pensano di non essere all’altezza di svolgere queste operazioni non avendo mai fatto scommesse sportive o addirittura non avendo mai seguito gli eventi sportivi in generale. Ma queste, vi posso assicurare personalmente, che non sono delle prerogative importanti o essenziali per svolgere il Matched Betting, perché anche io rientro in questa categoria, ma gli strumenti che le piattaforme specializzate ci offriranno azzereranno totalmente questo problema dandoci tutte le informazioni di cui avremo bisogno.
Comunque qualunque sia il motivo vero e proprio per il quale ognuno di loro non abbia ancora deciso di entrare in questo nuovo mondo di scommesse matematiche siamo sicuri che in breve tempo le adesioni aumenteranno notevolmente ed esponenzialmente….e su questo punto ci scommetteremo sopra di certo e volentieri 😉

Perché i Bookmakers non bloccano questa attività di Matched Betting?

Perché i Bookmakers non bloccano questa attività?

Il guadagno principale dei Bookmakers gli viene proprio dai famosi Bonus, che erogano costantemente ai loro iscritti per fidelizzarli e spingerli ad investire sempre di più con loro, e le condizioni di questi Bonus ovviamente sono per il 90% a favore del banco, questo è risaputo. L’unico modo per bloccare questo sistema matematico, e quindi il Matched Betting, sarebbe quello di non concederne più, ma questo risulterebbe per loro un aggravio enorme che non gli converrebbe assolutamente. Oltretutto gli scommettitori di Matched Betting sono per loro solo una goccia nell’oceano quindi le perdite sono tranquillamente arginabili, oltre al fatto che non sarebbero in grado di distinguere un tipo di scommettitore da un altro che usufruisce di questa strategia.
Lo stesso Graham Sharpe, il Media Ralations Director del Bookmaker William Hill, in un intervista col Telegraph ha affermato che: “Non c’è alcun elemento illegale in questo. E che gli utenti possono usare i Bonus di benvenuto a loro piacimento.”

Quanto si può guadagnare con il Matched Betting

Quanto si può guadagnare con il Matched Betting

(La domanda più importante che si pongono tutti)

Allora, dopo aver appurato che il Matched Betting
NON si tratta di una truffa
NON ci sono potenziali rischi
NON è illegale ed è esentasse
Siamo arrivati alla domanda più importante ed interessante che tutti voi vi sarete posti….ma quanto si può guadagnare?  Questo dipende da quanto tempo ci dedicherete, molti non impiegano più di mezz’ora o un ora al giorno, altri molto di più, il che mi sembra comunque una ottima opportunità per portarsi a casa un po di soldini extra senza troppi sforzi e senza impiegare troppo tempo, come un normale lavoro. All’inizio, sfruttando i Bonus di benvenuto, che sono quelli più allettanti, potrete guadagnare anche oltre i 1000/2000 euro (infatti, proprio per questo motivo vi consiglio di apprendere prima molto ma molto bene il funzionamento del gioco e degli strumenti a vostra disposizione seguendo i video corsi e sfruttando i forum che vi offrirà la piattaforma alla quale deciderete di iscrivervi, in modo da poter incassare una bella cifra considerevole senza fare errori con questi Bonus, così cospicui, e non buttare queste occasioni al vento operando da principianti); nei mesi successivi invece i guadagni saranno più bassi perché anche i bonus saranno meno allettanti, anche se comunque costanti, e più o meno potrebbero aggirarsi intorno ai 200/500€ al mese minimo, (ovviamente dipende pure da quante iscrizioni ai Bookmakers farete); ma non fatevi scoraggiare perché dopo aver capito bene il funzionamento riuscirete a sfruttare tutte le possibilità di aumentare questi guadagni usando anche altri strumenti più complessi di scommesse.
Poi ovviamente, come ho detto poco fa, il vostro guadagno dipenderà dal tempo che ci dedicherete e da quanti soldi deciderete di investirci in partenza. Non ci sono guadagni fissi come un contratto di lavoro classico.

Il fatto che il gioco provoca dipendenza e che per questo potrebbe essere rischioso ovviamente ne avrete già sentito parlare, vi consiglio comunque e sempre di investire solo i soldi che sarete disposti a perdere e di non esagerare mai, soprattutto all’inizio, quando dovrete imparare bene come muovervi e come sfruttare le tecniche di questi sistemi e ad usare bene le piattaforme che avrete a disposizione. Giocate sempre con prudenza e con la testa sulle spalle, anche se con questo metodo le uniche possibilità di perdita dipendono solamente dall’errore umano.

Cosa sono e come funzionano le Surebets

Cosa sono e come funzionano le Surebets

Le Surebets sono delle scommesse fatte su 2 Bookmaker distinti che producono un guadagno matematico indipendentemente dall’esito finale. In pratica sfruttano le differenze delle quotazioni di uno stesso evento sportivo di due Bookmaker differenti. In questo caso dovremo dividere l’importo iniziale su due esiti opposti; ad esempio puntare sul Goal su di un sito e sul No Goal su di un altro, approfittando della differenza di quotazione e creare un guadagno sicuro. (Attenzione però che con questa tipologia di metodo però rientrerete più nel campo del gioco d’azzardo, valido anche per i sistemi, quindi differente dal Matched Betting, e sono tecniche che vi conviene sfruttare dopo aver raggiunto un po di esperienza; anche se pure per loro le piattaforme apposite vi forniranno degli strumenti ad hoc per sfruttarle al massimo e semplificarvi le scommesse).
Con l’aiuto di un Calcolatore Matematico, messo a disposizione da alcune piattaforme, riuscirete a trovare delle Surebet sulle quali scommettere.
Ad esempio, immaginiamo di scommettere sulla partita Italia-Argentina.
Puntiamo “Goal” sul Bookmaker1 a quota 2
Banchiamo sul “No Goal” sul Bookmaker2 a quota 4
Immaginiamo che il Calcolatore Matematico ci suggerisca di giocare 100 € sul Bookmaker1 e 50 € su quello numero 2 per un totale di 150 €.
1 possibilità) Vinciamo la puntata sul Bookmaker1
Quindi vinciamo: 100€ x 2 = 200€
Perdiamo 150€ ( il totale che abbiamo puntato all’inizio)
Totale: 200 € – 150€ = 50€
2 possibilità) Vinciamo la puntata sul Bookmaker2
Quindi vinciamo: 50€ x 4 = 200€
Perdiamo 150€ ( il totale che abbiamo puntato all’inizio)
Totale: 200 € – 150€ = 50€
Come potete vedere vincere sulla prima o sulla seconda scommessa è indifferente, questi 50€ di differenza sono la Surebet.

Come scegliere il Bookmaker giusto sul quale operare per le Surebet e quali accorgimenti adottare

Come scegliere il Bookmaker giusto sul quale operare per le Surebet e quali accorgimenti adottare

Gli accorgimenti che dovrete prendere in considerazione per scegliere il giusto Bookmaker prima di effettuare una Surebet sono i seguenti:
1) Tenere sotto controllo le quote di tutti e due i Bookmaker, infatti per svolgere questa attività si consiglia di usare sempre un Pc ed evitare lo smartphone proprio perché bisognerà tenere aperte più pagine contemporaneamente da controllare in tempo reale. Tenete presente pure che i bookmaker potrebbero variare le quote all’improvviso, soprattutto se vi trovate a scommettere in prossimità dell’inizio delle partite o quando vengono effettuate molte puntate da altri scommettitori nello stesso tempo.
2) Controllate sempre i limiti delle scommesse, perché sono sempre differenti da Bookmaker a Bookmaker e per ogni tipologia di campionato e potrebbero esistere addirittura delle limitazioni sui vostri conti. Verificate il tutto prima di iniziare a scommettere e prima di scegliere il Bookmaker
3) Tenete presente poi che alcuni Bookmakers potrebbero non accettare subito le scommesse proposte o che prescrivano dei limiti alle puntate.
Un consiglio che vi possiamo dare per effettuare delle Surebet in sicurezza ed evitare che vi chiudano il conto è quello di non dare troppo nell’occhio quando effettuate delle scommesse, quindi cercate di rimanere sempre su di un budget di 50/100 euro massimo da investire ed evitate di fare grosse puntate su campionati minori, sfruttate solamente le competizioni maggiori.
Tirando le somme possiamo affermare che le Surebet sono un sistema molto proficuo e di media difficoltà e si possono catalogare in un posto più alto rispetto al semplice Matched Betting.
Da sfruttare per aumentare i guadagni totali

Quali sono le migliori piattaforme per fare Surebet

Quali sono le migliori piattaforme per fare Surebet (conosciamole meglio per facilitarci il gioco e accorciare i tempi)

Di seguito vi suggerirò le migliori piattaforme per fare le Surebet
La premessa è quella di aver inserito come puntate al primo posto quei Bookmaker che sono un po’ più rognosi degli altri, quelle inserite al secondo posto invece come puntate più sicure utilizzando i migliori Bookmaker per questo tipo di operazioni di Surebet ed in quelle sconsigliate dove troverete i peggiori siti per questo tipo di transazioni (ciò non vuol dire che siano pessimi bookmaker, ma che siano specializzati o migliori per altri tipi di giochi o di operazioni), che spesso tendono a creare problemi e mandano le puntate in approvazione oppure che permettono solo di fare puntate con quote basse ed a volte limitano anche la quota massima di vincita.

– Bookmaker da puntare al primo posto: 888 Sport, Betaland, Betflag, Domusbet, Goldbet, Intralot, Leovegas, Pinterbet, Stanleybet ed Unibet
– Bookmaker da puntare al secondo posto: Bet365, Betclic, Betfair, Betstars, Better, Eurobet, Netbet, Planetwin, Sisal, Snai, Sportpesa e William Hill
– Bookmaker sconsigliate: Bwin, Gioco Digitale, Marathonbet e Skybet
– Bookmaker migliori per le Surebet: Bet365, Betfair, Betstars, Better e William Hill
– Bookmaker sconsigliati da usare per fare seconde puntate nelle Surebets, ma utilizzabili potenzialmente solo per le prime puntate: Unibet, Goldbet, 888Sport, Leovegas, Bwin e Gioco Digitale (questi ultimi due potreste proprio evitare di utilizzarli per le Surebet, se non che per altre attività come il casinò, altri tipi di scommesse, ecc)
Vi ricordo comunque di controllare sempre le quote prima di puntare e di seguire sempre i consigli sopraelencati per evitare brutte sorprese.

Bene, siamo arrivati alla fine di questa guida sul Matched Betting, sperando di avervi dato più informazioni possibili e di avervi chiarito le idee su questo argomento non ci resta che augurarvi Buon lavoro con le vostre Scommesse Sportive e con il vostro Matched Betting.
Non dimenticate di lasciarci dei commenti sotto raccontandoci la vostra esperienza e cosa ne pensate di questa strategia 😉

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *